Il Project Blue Book è un’indagine dell’USAF fatta tra il 1947 ed il 1969 sui fenomeni collegati agli UFO. Come si può notare, il risultato dell’indagine fu quello di accertare che “(1) nessun UFO segnalato, indagato e valutato dall’Air Force ha mai dato alcuna indicazione di pericolo per la nostra sicurezza nazionale, (2) non vi è stata alcuna prova o scoperta presentata dall’Air Force che avvistamenti classificati come “non identificati”, rappresentino sviluppi tecnologici o principi oltre la portata delle conoscenze scientifiche attuali, e (3) non vi è stata alcuna prova che indica quegli avvistamenti come veicoli extraterrestri“. In realtà la corrispondenza sotto riportata del 1977 (epoca del Presidente Carter) e del 1989 (epoca del Presidente Bush) mostrano che il Progetto Blue Book venne riaperto – da agenzie civili e non militari – e che i molti interrogativi lasciati dal primo Blue Book furono in realtà oggetto di depistaggi e occultamento. Interessante poi l’ultima lettera, che fa riferimento al fatto che Bush (senior) fosse in passato un uomo della CIA; a fronte della sua battuta ad un’intervistatore che gli chiedeva notizie sugli UFO:  “Tu non sai che la metà delle cose“, il mittente della lettera suggerisce al destinatario, un certo Mr Sessions “sfidato” a chiedere chiarimenti alle varie Agenzie, il seguente “Post scriptum: come sorta di sfida “definitiva” – perché non chiedere al presidente Bush, in persona?” 

Department of the Air

Washington DC 20330

14 JAN 1977

Dear Mr. Malmfeldt:

This office recently received a public inquiry regarding UFOs, referred to us from the Bureau. As the inclosed fact sheet indicates, the Air Force’s “Project Blue Book” investigation of UFOs was terminated on December 17, 1969, and all related documentation was turned over the National Archives and Records Service.

The inquirer referred to us has been apprised of these events. Hopefully, the inclosed fact sheet will be of help in responding to any future inquiries on this subject.

Sincerely,

H.A. McLanahan, Lt Col, USAF

Chief, Civil Branch

Community Relations Division

Office of Information

Attachment

Federal Bureau of Investigation

Attention: Mr Malmfeldt, Room 7825

Washington, D.C. 20535

Department of the Air

Washington DC 20.330

14 JAN 1977

Caro Signor Malmfeldt:

Questo ufficio ha recentemente ricevuto una inchiesta pubblica per quanto riguarda gli UFO, inviata a noi dal Bureau (FBI). Come indica la scheda allegata, l’indagine “Progetto Blue Book” dell’Air Force sugli UFO si è conclusa il 17 dicembre 1969, e tutta la relativa documentazione è stata consegnata al National Archives and Records Service.

L’inquirente ci ha riferito che è stato informato di questi eventi. Speriamo che la scheda racchiusa sarà di aiuto nel rispondere a qualsiasi richiesta futura su questo tema.

Cordiali saluti,
H.A. McLanahan, Lt Col, USAF
Capo, Ramo Civile
Divisione Relazioni Pubbliche
Ufficio Informaziono

Allegato

Federal Bureau of Investigation

Attenzione: signor Malmfeldt, Sala 7825

Washington, DC 20535

UFO FACT SHEET

On December 17, 1969 the Secretary of the Air Force announced the termination of Project Blue Book, the Air Force program for the investigation of UFOs.

The decision to discontinue UFO investigations was based on an evaluation of a report prepared by the University of Colorado entitled, “Scientific Study of Unidentified Flying Objects;” a review of the University of Colorado’s report by the National Academy of Sciences; past UFO studies; and Air Force experience investigating UFO reports during the past two-decades.

As a result of these investigations and studies, and experience gained from investigating UFO reports since 1948, the conclusions of Project Blue Book are: (1) no UFO reported, investigated, and evaluated by the Air Force has ever given any indication of threat to our national security; (2) there has been no evidence submitted to or discovered by the Air Force that sightings categorized as “unidentified” represent technological developments or principles beyond the range of present day scientific knowledge; and (3) there has been no evidence indicating that sightings as “unidentified” are extraterrestrial vehicles.

With the termination of Project Blue Book, the Air Force regulation establishing and controlling the program for investigating and analyzing UFOs was rescinded. All documentation regarding the former Blue Book investigation has been permanently transferred to the Modern Military Branch, National Archives and Records Service, 8th and Pennsylvania Avenue, Washington, D.C. 20408, and is available for public review and analysis.

Attached for your information is the Project Blue Book sighting summary for the period 1947-1969. Also included is a listing of UFO-related materials currently available.

Since the termination of Project Blue Book, no evidence has been presented to indicate that further investigation of UFOs by the Air Force is warranted. In view of the considerable Air Force commitment of resources in the past, and the extreme pressure on Air Force funds at this time, there is no likelihood of renewed Air Force involvement in this area.

SCHEDA UFO

Il 17 dicembre 1969 il segretario dell’Air Force ha annunciato la chiusura del Progetto Blue Book, il programma dell’Air Force per lo studio degli UFO.

La decisione di interrompere le indagini sugli UFO è basata su una valutazione di una relazione elaborata dall’Università del Colorado dal titolo “Studio Scientifico di oggetti volanti non identificati”; di una revisione della relazione dell’Università del Colorado da parte dell’ Accademia Nazionale delle Scienze; di studi passati sugli UFO; di esperienza dell’Air Force che ha esaminato i rapporti UFO nel corso degli ultimi due decenni.

Come risultato di queste indagini e studi, e dell’esperienza acquisita esaminando i rapporti UFO dal 1948, le conclusioni del Progetto Blue Book sono le seguenti: (1) nessun UFO segnalato, indagato e valutato dall’Air Force ha mai dato alcuna indicazione di pericolo per la nostra sicurezza nazionale, (2) non vi è stata alcuna prova o scoperta presentata dall’Air Force che avvistamenti classificati come “non identificato”, rappresentino sviluppi tecnologici o principi oltre la portata delle conoscenze scientifiche attuali, e (3) non vi è stata alcuna prova che indica quegli avvistamenti come veicoli extraterrestri “non identificati”.

Con la chiusura del Progetto Blue Book, è stato revocato il regolamento dell’Air Force che istituisce e controlla il programma per indagare e analizzare gli UFO. Tutta la documentazione riguardante l’indagine relativa all’ex Blue Book è stata definitivamente trasferita al Modern Military Branch, National Archives and Records Service, 8° Pennsylvania Avenue, Washington, DC 20408, ed è disponibile per consultazione pubblica e analisi.

Allegata alle informazioni del Project Blue Book vi è la sintesi degli avvistamenti per il periodo 1947-1969. Inoltre è incluso un elenco di materiali correlati ad UFO attualmente disponibili.

Dalla chiusura del Progetto Blue Book nessuna prova è stata presentata per ritenere necessarie ulteriori indagini sugli UFO da parte dell’Air Force. In considerazione del considerevole impegno di risorse nel passato dell’Air Force, e l’estrema pressione sugli investimenti all’Air Force in questo momento, non vi è alcun rischio di rinnovato impegno dell’Aeronautica Militare in questo settore.

YEAR

TOTAL SIGHTINGS UNIDENTIFIED
1947 122 12
1948 156 7
1949 186 22
1950 210 27
1951 169 22
1953 1501 303
1954 509 42
1955 545 24
1956 670 14
1957 1006 14
1958 627 10
1959 390 12
1960 557 14
1961 591 13
1962 474 15
1963 399 14
1964 562 19
1965 887 16
1966 1112 32
1967 937 19
1968 375 3
1969 146 1
TOTAL 12618

701 (5.6%)

UFO MATERIALS

Scientific Study of Unidentified Flying Objects. Study conducted by the University of Colorado under contract F44620-76-C-0035. Three volumes, 1,465 p. 68 plates. Photoduplicated hard copies of the official report may be ordered for $6 per volume, $18 the set of three, as AD 680:975, AD 680:976, and AD 680:977, from the National Technical Information Service, U.S. Department of Commerce, Springfield, VA 22151. Review of University_of Colorado Report on Unidentified Flying Objects. Review of report by a panel of the National Academy of Sciences. National Academy of Sciences, 1969, 6p. Photoduplicated hard copies may be ordered for $3 as AD 688:541 from the National Technical Information Service, U.S. Department of Commerce, Springfield, VA 22151.

UFO MATERIALI

Studio scientifico di oggetti volanti non identificati. Studio condotto dall’Università del Colorado con contratto F44620-76-C-0035. Tre volumi, 1465 pag, 68 copie. Copie cartacee foto duplicate della relazione ufficiale possono essere ordinate a $ 6 per volume, $ 18 la serie di tre, come AD 680:975, AD 680:976, e AD 680:977, al Servizio Nazionale dell’Informazione Tecnica, Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti, Springfield, VA 22151. Rassegna della relazione dell’Università del Colorado su oggetti volanti non identificati. Recensione di relazione di una tavola dell’Accademia Nazionale delle Scienze. Accademia Nazionale delle Scienze, 1969, 6p. Copie cartacee foto duplicate possono essere ordinate per 3 $ come AD 688:541 al Servizio Nazionale dell’Informazione Tecnica, Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti, Springfield, VA 22151.

There are a number of universities and professional scientific organizations such as the American Association for the Advancement of Science, which have considered UFO phenomena during periodic meetings and seminars. In addition, a list of private organizations interested in aerial phenomena may be found in Gale’s Encyclopedia of Associations (Edition 8, Vol I, pp. 432-3). Such timely review of the situation by private groups insures that sound evidence will not be overlooked by the scientific community.

 2 Atchs

1. Sighting Summary

2. UFO-related Materials

Ci sono un certo numero di università e professionale organizzazioni scientifiche come l’Associazione Americana per l’Avanzamento della Scienza, che hanno esaminato i fenomeni UFO durante riunioni e seminari periodici. In aggiunta, un elenco delle organizzazioni private interessate a fenomeni aerei possono essere trovate nell’Enciclopedia Gale delle Associazioni (Edizione 8, Vol. I, pp 432-3). Tale tempestivo riesame della situazione da parte di gruppi privati ​​assicura che la giusta evidenza non sarà trascurata dalla comunità scientifica.

2 Allegati

1. Sintesi Avvistamenti

2. Materiali correlati ad UFO

       

 

Federal Government

January 24, 1977

Lieutenant Colonel H. A. McClanahan, USAF

Chief, Civil Branch

Community Relations Division

Department of the Air Force

Washington, D.C. 20330

Dear Colonel McClanahan:

Mr. Helmfeldt has brought your letter of January 14th, with enclosure, to my attention. I join him in thanking you for sending us a copy of your UFO Fact Sheet and for apprising us of the termination of your project.

Sincerely yours,

Donald W. Moore, Jr.

Assistant Director

External Affair Division

Governo federale

24 Gennaio 1977

Il tenente colonnello H. A. McClanahan, USAF

Capo, Ramo Civile

Divisione Relazioni Pubbliche

Dipartimento delle Forze aeree

Washington, DC 20.330

Caro Colonnello McClanahan:

Mr. Helmfeldt ha portato la vostra lettera del 14 gennaio, con allegato, alla mia attenzione. Mi unisco a lui nel ringraziarla per averci inviato una copia della vostra scheda UFO e per averi comunicato la cessazione del vostro progetto.

Cordiali saluti,

Donald W. Moore, Jr.

Assistente al Direttore

Divisione Affari Esterni

 

BLUE BOOK

Inspired and name-approved, by the United States Air Force.

July 24, 1989

Mr. William S. Sessions, Director

U.S. Department of Justice

Federal Bureau of Investigations

Washington, D.C. 20535

Dear Mr. Sessions :

You may recall that, while you were in Fort Smith visiting your Father, I called and briefly, mentioned my keen desire to meet with you and to discuss the phenomenon of XXXXXXX, in general, and the role of U.S. Government participation, in particular.

I said that I wished to issue a “challenge” to you (not that you do not challenges on a daily basis) pertaining to UFO’s. You stated that you were interested, and to write you – and which I am now doing. I could write “pages” on the matter, rather than to do so – it will be lengthy enough for me to endeavor to give you information I wish to convey in this letter.

In any event, the U.S. Government has played important roles in the evaluation of UFO reported sightings. The new Project Blue Book is a “continuation” of the original Project Blue Book,

established by the Air Force, and was located at Wright-Patterson Air Force Base, Dayton, Ohio. Some of the most important sighting “announcements” came from the Air Force, and which were, later, stated to be something not in the original announcements – in a cover-up of the initial announcement. This repeatedly happened much to the chagrin of the Air Force. Original members of the Project Blue Book found that many reports never were received by this group, but went to intelligence-gathering agencies.

While Director of the F.B.I., Mr . Edgar Hoover (whose personnel reported some of the sightings themselves and who were, otherwise, brought in to some of the cases) repeatedly asked the Air Force for complete information about the UFO’s – to not avail. They (the Air Force) would not release certain case reports to Mr. Hoover. Even with the present F.O.I. mostly sanitized version/copies are received and with information requested completely blocked-out.

While Chairman of the Senate Committee on Science, Senator Barry Goldwater asked for information and was told that he was not on a “need to know” basis. This request, of Goldwater, had to do with an initial announcement from the Air Force that a “saucer” had crashed and that alien bodies were (at the point in time) located in a hanger, or other building, at Wright-Patterson Air Force Base, at Dayton, Ohio. Senator Goldwater was refused any information in this matter, along wit not being allowed to personally look inside of the alleged building.

Before taking office as President, Jimmy Carter announced to the public that, if elected, he would give the American people the Government’s information about UFO’s. This did not happen, and Mr. Carter was given a complete run-around – and I could tell you more about this, because I was contacted by the Pentagon on the matter.

XXXXXXXXXXXXXXXXXXXX

XXXXXXXXXXXXXXXXXXXX

XXXXXXXXXXXXXXXXXXXX

The new Project Blue Book has 148 present, and/or former, Air Force, NC NASA, and intelligence-gathering agency personnel, among others, acting as adviser-consultants to PBB – anonymously. These are persons who, for the most part, have/had been actively engaged in earlier UFO reports for their respective agencies, and who are still muchly interested.

So, with this brief back-ground of information about me and about Government participation, the “challenge” I have mentioned – would be to have you make inquiries at the highest levels of “officialdom” about what our Government really knows, whether or not there ARE alien bodies located ANYWHERE, what happened to the crashed “flying saucers”, where are the photo’s taken by Air Force personnel through on-board gun cameras, and similar questioning. I am positive you would find that even you would be getting a general run-around and could not receive satisfactory answer to the above. I think you will/would find that you are not receiving all the information you should be receiving and which should be very evident to you after making several inquiries. You may tend to drop the matter, thinking you are receiving answers to your questions, but this will not be the case, I assure you.

BLUE BOOK

Ispirato e nome-approvato, dalla United States Air Force.

24 LUGLIO 1989

Sig. William S. Sessions, Direttore

U. S. Dipartimento di Giustizia

Federal Bureau of Investigations

Washington, DC 20.535
Caro Signor Sessions:

Voi potete ricordare che, mentre eravate in visita a Fort Smith presso vostro Padre, l’ho chiamata e brevemente, le ho espresso il mio vivo desiderio di incontrarmi con voi per discutere il fenomeno della XXXXXXX, in generale, e il ruolo della partecipazione del governo USA, in particolare.

Ho detto che ho voluto lanciare una “sfida” (non che voglia sfidarla tutti i giorni), a voi relativamente agli UFO. Lei ha affermato che vi eravate interessato alla questione, e di scrivere voi – cosa che sto facendo ora. Potrei scrivere “pagine” in materia, ma piuttosto che far così – sarà abbastanza lungo per me tentare di darvi le informazioni che desidero esprimere in questa lettera.

In ogni evento, il governo degli Stati Uniti ha svolto un ruolo importante nella valutazione di avvistamenti UFO segnalati. Il nuovo Project Blue Book è una “continuazione” dell’originale Project Blue Book, istituito dall’Air Force, e che si trovava a Wright-Patterson Base dell’Air Force, a Dayton, nell’Ohio. Alcuni dei più importanti “annunci” di avvistamento provenivano dall’Air Force, e che furono, poi, dichiarati essere qualcosa che non appariva nei comunicati originali – in una copertura del comunicato originale. Questo è accaduto ripetutamente con grande dispiacere della Air Force. membri originali del progetto Blue Book hanno rilevato che molti rapporti non sono mai stati ricevuti da questo gruppo, ma sono andati alle agenzie di raccolta di intelligence.

Mentre il Direttore dell’F.B.I., il sig. Edgar Hoover (il cui personale ha fatto un resoconto su alcuni degli stessi avvistamenti e che erano, viceversa, portati nell’insieme dei casi) più volte ha chiesto all’Air Force informazioni complete sugli UFO – e di non usarle. Loro (l’Air Force) non hanno voluto rilasciare alcun resoconto dei casi di Mr. Hoover. Anche con l’attuale F.O.I. sono ricevute per lo più versioni/ copie ripulite, e con le informazioni richieste completamente bloccate.

Mentre il presidente del Comitato del Senato per la scienza, il senatore Barry Goldwater ha chiesto informazioni e mi fu detto che non era in
“necessità di conoscenza”. Questa richiesta, di Goldwater, ha avuto a che fare con un annuncio iniziale dell’Air Force che un “disco” si era schiantato e che corpi alieni (al momento) si trovavano in un hangar, o altri edifici, a Wright-Patterson Base Air Force, a Dayton, nell’Ohio. Al senatore Goldwater è stata rifiutata qualsiasi informazione su questa materia, dicendo con arguzia non era autorizzato a guardare di persona all’interno dell’edificio presunto.
Prima di assumere l’incarico di Presidente, Jimmy Carter aveva annunciato al pubblico che, se eletto, avrebbe dato al popolo americano le informazioni del Governo sugli UFO. Questo non è accaduto, e il signor Carter ha evitato di ritornare l’argomento – e potrei dirvi di più su questo, perché sono stato contattato dal Pentagono in materia.

XXXXXXXXXXXXXXXXXXXX

XXXXXXXXXXXXXXXXXXXX

XXXXXXXXXXXXXXXXXXXX
Il nuovo Project Blue Book dispone di 148 effettivi, e/o ex Air Force, NC NASA, e personale di agenzie di raccolta di intelligence, tra gli altri, in qualità di consiglieri-consulenti per PBB – in forma anonima. Queste sono persone che, per la maggior parte, sono/erano state attivamente impegnate in precedenti rapporti UFO per le loro rispettive agenzie, e che sono ancora estremamente interessati.

Così, con questo breve back-ground di informazioni su di me e sulla partecipazione del governo, la “sfida” che ho citato – sarebbe quella di fare domande ai più alti livelli di “ufficialità” su ciò che il nostro governo sa di più, se non ci SONO corpi alieni conservati da DA QUALCHE PARTE, che cosa è successo ai “dischi volanti” caduti, dove sono le foto prese dal personale dell’Aeronautica tramite macchine fotografiche di bordo, e simili domande. Sono sicuro che trovereste un generale svicolamento, e non potrete ricevere risposta soddisfacente a quanto sopra. Penso che sarà/sarebbe utile scoprire che non si ricevono tutte le informazioni che si dovrebbero ricevere e che vi sarebbe molto evidente dopo aver fatto diverse indagini. Voi potete tendere a domande sulla questione, pensando di ricevere risposte alle vostre domande, ma questo non sarà il caso, ve lo assicuro.

 

Dear XXXXXXXXXX,

I have received your July 24th letter in which you ask for my help in securing information relative to investigations of unidentified flying objects (UFO) sightings.

I have discussed your request with my colleagues, and I would first like to explain that the investigation of UFOs is not now nor has it ever been the responsibility of the FBI. The Department of the Air Force conducted investigations and studies of UFO reports from 1947 to 1969. On December 17, 1969, Secretary of the Air Force announced the termination of “Project Blue Book,” and the Air Force has furnished all documents regarding its investigations of UFOs to the Modern Military Branch, National Archives and Records Administration, Eighth Street and Pennsylvania Avenue, N.W., Washington, D.C. 20408. I understand this data is available for public review and analysis. You may wish to make an inquiry of the Modern Military Branch for the answers to some of your questions.

Also of possible interest, the National Aeronautics and Space Administration was asked by President Carter to look into the possibility to resuming UFO investigations in 1977.After studying all the facts available, it decided that nothing would be gained by further investigation, and the Department of the Air Force agreed with that decision. You may also want to check with the National Aeronautics and Space Administration in connection with your research.

I am not aware of any Federal agency tasked with the responsibility of investigating UFOs and hope this information will be of help to you and  your organization.

Sincerely yours,

William S. Sessions

Director

SEE NOTE PAGE TWO

NOTE: XXXXXXXX who is not identifiable in Bufiles, writes to the Director referencing what appears to be a brief phone conversation he had with the Director while the Director was visiting his father in Fort Smith. He says he wants to discuss UFOs and the role of U.S. Government participation in particular, and he indicates the Director stats he was interested and suggested he write to him XXXXXXXXXX XXXXXXXXXXXX XXXXXXXXXXXXX.  He asks the Director if he would make inquires at the highest levels of Government about what our Government really knows about UFOs, whether or not there are alien bodies located anywhere, what happened to the crashed “flying saucers”, where are photos taken by Air Force personnel through on-board gun cameras and similar questioning. Above response reviewed by SSA XXXXXX Violent Crimes Unit, CID. Substance of paragraphs 2 and 3 of response previously provided to other inquiries on the investigation or UFOs.

Caro XXXXXXXXXX,

Ho ricevuto la vostra lettera 24 luglio, in cui chiedete il mio aiuto nel garantire le informazioni relative alle indagini di oggetti volanti non identificati (UFO) avvistamenti.

Ho discusso la vostra richiesta con i miei colleghi, e vorrei innanzitutto spiegare che le indagini sugli UFO non sono né oggi né mai stati di responsabilità dell’FBI. Il Dipartimento delle Forze Aeree ha condotto le indagini e gli studi sugli avvistamenti UFO nel periodo 1947-1969. Il 17 dicembre 1969, il Segretario dell’Air Force ha annunciato la chiusura del “Progetto Blue Book”, e l’Air Force ha fornito tutti i documenti relativi alle sue indagini sugli UFO alla Sezione Militare Moderna, alla National Archives and Records Administration, VIII strada Pennsylvania Avenue, NW, Washington, DC 20408. Io so che questi dati sono disponibili per la revisione pubblica e l’analisi. Voi potreste fare una richiesta alla Sezione Militare Moderna per avere risposte ad alcune delle vostre domande.

Anche per ulteriore interesse, alla National Aeronautics and Space Administration fu chiesto da parte del presidente Carter di studiare la possibilità di riprendere le indagini sugli UFO nel 1977. Dopo aver studiato tutti i dati disponibili, ha deciso che nulla si avrebbe da guadagnare da ulteriori indagini, e il Dipartimento dell’Air Force fu d’accordo con tale decisione. Si consiglia inoltre di verificare con la National Aeronautics and Space Administration in connessione con la vostra ricerca.

Io non sono a conoscenza di alcun ente federale incaricato di indagare sugli UFO e spero che queste informazioni siano di aiuto per voi e per la vostra organizzazione.

Cordiali saluti,

William S. Sessions

Direttore

VEDI NOTA PAGINA DUE

NOTA: XXXXXXXX, che non è identificabile in Bufiles, scrive al direttore con riferimento a quella che sembra essere una conversazione telefonica breve che ha avuto con il direttore, mentre il direttore era in visita con il padre a Fort Smith. Lui dice che vuole discutere sugli UFO ed in particolare il ruolo della partecipazione del governo USA, e lui indica che il direttore asserisce che era interessato e che gli suggeriva di scrivere a lui XXXXXXXXXX XXXXXXXXXXXX XXXXXXXXXXXXX. Egli chiede al direttore di chiedere chiarimenti ai più alti livelli di governo su ciò che il nostro governo sa sugli UFO, se ci sono o no corpi alieni messi da qualche parte, cosa è successo ai “dischi volanti” che si sono schiantati, dove sono le foto scattate da personale dell’Air Force attraverso le telecamere pistola di bordo e simili domande. La risposta di qui sopra è stata rivista da SSA XXXXXX della Violent Crimes Unit, CID. Contenuto di cui ai paragrafi 2 e 3 della risposta fornita precedentemente ad altre inchieste sull’indagine o sugli UFO.

 

BLUE BOOK

Inspired and name-approved, by the United States Air Force.

September 12, 1989

Mr. William S. Sessions

Director

Federal Bureau of Investigations

U.S. Department of Justice

Washington, D.C. 20535

Dear Mr. Sessions :

Your letter of September 1 has been received, and I am very appreciative of hearing from you.

Your letter presented information that I had already mentioned to you, in my letter of July 24; so this was information I knew.

I had given this you as “advance” information – that you would probably receive from other Government agencies, and departments, and which is the standard release material.

Again, the new Project Blue Book is a civilian continuation of the original Project Blue Book, which did close in 1969. Here, twenty years later, some of the same original Blue Book, Pentagon, and other persons are, still, looking for the real answer to the UFO phenomenon. That is the reason, too, I gave you the information I did – about J. Edgar Hoover, President Carter, Senator Barry Goldwater, etc. I was hoping to go “deeper” into the intelligence – gathering agencies – which received some of the “better” UFO reports which never did go to Project Blue Book.

I have been to the National Archives, and have looked at some of the original Blue Book material that is there…. I met with persons at NASA’s headquarters, in Washington, following their receipt of the request from President Carter…. I met with President Carter’s Scientific Advisor’s personnel, and the New Executive Offices of the President… I sent reports to the original Project Blue book, and know some of it’s former personnel, etc. So, I know the whole scheme of things, pertaining to UFO’s – except for the hidden Intelligence – gathering agency participation with regard to the better UFO sighting reports, and which are, to this date, real, hard “unknows”.

Your response is appreciated and please accept my very best wishes.

Sincerely,

XXXXXXXXX

BLUE BOOK

Ispirato e approvato nel nome dalla United States Air Force.

12 settembre 1989

Mr. William S. Sessions

Direttore

Federal Bureau of Investigations

U. S. Dipartimento di Giustizia

Washington, DC 20535
Caro Signor Sessions:
La vostra lettera del 1 ° settembre è stata ricevuta, e io apprezzo molto sentirVi.

La Vostra lettera ha presentato informazioni che Vi avevo già detto, nella mia lettera del 24 luglio, quindi si trattava di informazioni che già conoscevo.

Voi mi avevate dato queste informazioni come “anticipo” – che si sarebbero probabilmente ricevute da altre agenzie governative, e dipartimenti, e che è il materiale di rilascio standard.

Ancora una volta, il nuovo progetto Blue Book è una continuazione civile dell’originale progetto Blue Book, che è stato chiuso nel 1969. Qui, vent’anni dopo, alcune persone dello stesso originale Blue Book, del Pentagono, e altre persone stanno, ancora, cercando la vera risposta al fenomeno UFO. Questa è anche la ragione per cui I Vi diedi le informazioni che ho fornito – su J. Edgar Hoover, il presidente Carter, il senatore Barry Goldwater, ecc. Speravo di andare “più a fondo” dalle agenzie di raccolta dell’intelligence, dalle quali ricevetti alcuni dei “migliori” rapporti UFO che non sono mai stati forniti al Project Blue Book.

Sono stato agli archivi nazionali, e ho esaminato alcuni dei materiali originali Blue Book che erano lì …. Ho incontrato persone presso la sede della NASA, a Washington, dopo il loro ricevimento della richiesta da parte del presidente Carter …. Ho incontrato il Consulente scientifico personale del Presidente Carter, e i Nuovi Uffici direzionali del presidente … Ho inviato relazioni all’originale progetto Blue Book, e ho conosciuto alcuni dei suoi ex dipendenti, ecc Quindi i conosco l’intero schema delle cose riguardanti gli UFO – fatta eccezione per la partecipazione nascosta dell’agenzia di raccolta dell’Intelligence riguardante i migliori resoconti degli avvistamenti UFO,  i quali sono, ad oggi, reali, accanitamente “sconosciuti”.

La vostra risposta è apprezzata e vi prego di accettare i miei migliori auguri.

Cordiali saluti,

XXXXXXXXX

 

XXXXXXXXXXXXXX

XXXXXXXXXXXXXX

XXXXXXXXXXXXXX

Mr. Sessions, I will not take more of your time in this matter, but, if you are interested, I would appreciate your looking into the matter. You may wish to appoint one of your office personnel to start making inquiry about UFO’s, in general, and see which Agencies to which you would be directed. Keep in mind, however, that some present office personnel, in the other agencies, may not know what you would be inquiring about – and will tell you that the Air Force Project Blue Book closed it’s “doors” in 1969, and that the Air Force no longer investigates UFO sighting reports –  this I already know. The important key is to go beyond the Air Force and into the other agencies; such as the Office of Defense, C.I.A., etc. President Bush, when asked about UFO’s, told the person asking “You do not know the half of it”. As you know, President Bush was formerly with the C.I.A. His comments are on tape, by the way.

Well, I think this should suffice for this time. I appreciate your patience in reading this letter, and should you desire any additional information, please do not hesitate to let me know. I would like, very much, to work through you, and with you, to endeavor to bring the matter of UFO’s to a conclusion – if that conclusion is an honest one.

I hope you had a nice visit, with your Dad, and come back for a visit again, soon.

Very sincerely,

XXXXXXXXXXXXXXX

XXXXXXXXXXXXXXX

P.S. As sort of an “ultimate” challenge – why not ask President Bush, himself?

XXXXXXXXXXXXXXX <senza data>

XXXXXXXXXXXXXXX <senza mittente>

XXXXXXXXXXXXXXX

Mr. Sessions, non mi prendo più del vostro tempo in questa materia, ma, se è interessato, La pregherei di verificare la questione. Voi potreste desiderare di nominare uno degli impiegati del vostro ufficio per iniziare a fare inchieste sugli UFO, in generale, e vedere a quali agenzie verrebbe diretto. Tenete presente, tuttavia, che alcuni attuali impiegati degli uffici, nelle altre agenzie, potrebbero non sapere cosa state domandando – e vi diranno che il progetto dell’Air Force Blue Book ha chiuso le sue “porte” nel 1969, e che l’Air Force non indaga sulle denunce di avvistamento UFO – questo lo so già. La chiave importante è andare oltre l’Air Force e nelle altre agenzie, come l’Ufficio della Difesa, CIA, ecc. Il presidente Bush, alla domanda sugli UFO, ha detto alla persona che chiedeva “Tu non sai che la metà delle cose”. Come sapete, il presidente Bush era in precedenza della CIA. A proposito, i suoi commenti sono peraltro su nastro.

Beh, penso che questo dovrebbe essere sufficiente per il momento. Apprezzo la vostra pazienza nel leggere questa lettera, e se desiderate ulteriori informazioni, non esitate a farmelo sapere. Mi piacerebbe, molto lavorare attraverso di voi, e con voi, per cercare di portare la questione degli UFO a una conclusione – se tale conclusione è più sincera.

Spero che abbia fatto una bella visita al vostro papà, e che torni nuovamente presto per una visita.
Molto sinceramente,

XXXXXXXXXXXXXXX

XXXXXXXXXXXXXXX
Post scriptum: come sorta di sfida “definitiva” – perché non chiedere al presidente Bush, in persona?

EnGiCav