Gli abusi sui detenuti di Guantanamo

(da: FBI – the Vault)

Guantanamo Detainees

 

Riscontro positivo 10: richiesta informazioni via e-mail

Caproni, Valerie E. (OGC)(FBI)

From:   XXXXX (INSD)(FBI)

Sent:    Monday, August 02,2004 2:45 PM

To:       XXXXX (IR)(FBI)

Cc.:      Caproni. Valerie E. (OGC)(FBI)

Subject:           RE:GTMO

SENSITIVE BUT UNCLASSIFIED

NON-RECORD

Ok, Thanks for the quick response.

—–Original Message—–

From: XXXXX (IR)(FBI)

Sent:    Monday, August 02, 2004 2:40 PM

To:       XXXXX (INSD)(FBI)

Subject: RE:GTMO

SENSITIVE BUT UNCLASSIFIED

NON-RECORD

I was situated in the observation booth in between two interview rooms, observing an interview which at least one FBI SA, and possibly a colleague of his from one of the other agencies with investigative personnel assigned there at the time. The booth was quite crowded because there were several individuals present who observing an “interview” in the room on the other side of the booth. In that room, the detainee was seated in a chair and was secured in the same method as I’d seen for all of the other detainees, shackled as this feet so that he could not leave the room. However, there wasn’t much talking going on, because the lights had been turned off and a strobe light was flickering on and off, and loud rock music was being played. I estimate that this went on for 30 to 60 minutes. I was told by quite a few FBI personnel that tactics such as this were quite common there at the time. This was the only such event that I observed directly.

—–Original Message—–

From: XXXXX (INSD)(FBI)

Sent:    Monday, August 02, 2004 11:03 AM

To:       XXXXX (IR)(FBI)

SENSITIVE BUT UNCLASSIFIED

NON-RECORD

XXXXX, could you please provide additional information, more specific (short summary) of what you observed on that one incident.

—–Original Message—–

From:   XXXXX (IR)(FBI)

Sent:    Friday, July 09, 2004 4:10 PM

To:       XXXXX (INSD)(FBI)

Subject:           GTMO

Importance:      High

SENSITIVE BUT UNCLASSIFIED

NON RECORD

As a member of the National Center for the Analysis of Violent crime (NCAVC) in the Critical Incident Response Group (CIRG), I was assigned to a tour at GTMO from July 2 – 24 2003. While there, I provided interview/interrogation advice to FBI SAs who were involved in ongoing interactions with detainees. I directly observed 14 interviews with 12 detainees. During one of these interviews (I am not sure which one at this time), I observed treatment of another detainee by a different interview team which included tactics that, while not overly aggressive, were clearly not consistent with Bureau interview policy/guidelines. To my knowledge, there were no FBI personnel involved in that interview. I do not recall at this time the identities or agency affiliations of those who were involved in that interview.

Starting next Monday, July 12, 2004, I will be in travel status in San Diego, California, and Anchorage, Alaska. I will be away for two full weeks, returning to my office on Monday, July 26. My direct telephone number is: #####.

Caproni, Valerie E. (OGC) (FBI)

Da: XXXXX (INSD) (FBI)

Spedito: Lunedi 2 Agosto,2004 14:45

A: XXXXX (IR) (FBI)

Cc:. Caproni. Valerie E. (OGC) (FBI)

Oggetto: RE: GTMO

SENSIBILE MA NON CLASSIFICATO

NON-RECORD

Ok, grazie per la risposta rapida.

—– Original Message —–

Da: XXXXX (IR) (FBI)

Sent: Lunedi August 02, 2004 pm 02:40

A: XXXXX (INSD) (FBI)

Oggetto: RE: GTMO

SENSIBILE MA NON CLASSIFICATO

NON-RECORD

Ero situato nella camera di osservazione tra due sale colloqui, osservando un colloquio nel quale almeno uno Agente speciale dell’FBI, e probabilmente un suo collega appartenente ad una delle altre agenzie con personale investigativo assegnate lì a quel tempo. La camera era molto affollata perché c’erano diverse persone presenti che furono testimoni di un ‘”intervista” nella stanza sull’altro lato della cabina. In quella stanza, il detenuto era seduto su una sedia ed era trattato allo stesso modo che avevo visto per tutti gli altri detenuti, incatenati come questo ai piedi in modo che non poteva lasciare la stanza. Tuttavia, non c’era nessun interrogatorio in corso, perché le luci erano state spente e una luce stroboscopica stava lampeggiando, ed era riprodotta musica rock ad alto volume. Stimo che questo andò avanti dai 30 ai 60 minuti. Mi fu detto da un bel po’ di persone dell’FBI che tecniche di questo tipo erano abbastanza comuni lì a quel tempo. Questo fu l’unico evento di quel tipo che osservai direttamente.

—– Original Message —–

Da: XXXXX (INSD) (FBI)

Sent: Lunedi 2 Agosto, 2004 11:03

A: XXXXX (IR) (FBI)

SENSIBILE MA NON CLASSIFICATO

NON-RECORD

XXXXX, potrebbe fornire ulteriori informazioni, più specifiche (breve riassunto) di ciò che osservò in quel incidente.

—– Original Message —–

Da: XXXXX (IR) (FBI)

Sent: Venerdì 9 luglio, 2004 16:10

A: XXXXX (INSD) (FBI)

Oggetto: GTMO

Priorità: Alta

SENSIBILE MA NON CLASSIFICATO

NON-RECORD

Come membro del Centro Nazionale per l’analisi del crimine violento (NCAVC) nel Critical Incident Response Group (CIRG), mi fu assegnata una missione a Guantanamo dal 2 al 24 Luglio 2003. Quando ero lì, fornivo agli agenti speciali dell’FBI consigli su interviste/interrogatori che si riferivano alle interazioni in corso con i detenuti. Osservai direttamente 14 interviste con 12 detenuti. Durante una di queste interviste (non sono sicuro quale in questo momento), osservai il trattamento di un altro detenuto da parte di un diverso gruppo di intervista, tra cui le tecniche che, sebbene non troppo aggressive, non erano chiaramente coerente con la policy e le linee guida dell’FBI. A mia conoscenza, non vi fu personale FBI coinvolto in questa intervista. Non ricordo in questo momento le identità o il tipo di agenzia di coloro che furono coinvolti in questa intervista.

A partire da Lunedi prossimo 12 Luglio, 2004, sarò in trasferta a San Diego, California, e Anchorage, Alaska. Starò via per due intere settimane, e tornerò al mio ufficio Lunedi 26 luglio. Il mio numero di telefono diretto è il seguente: #####.

 EnGiCav