Il 21 Giugno si tiene in tutto il mondo la giornata del “No Cash Day”. In questa data, i promotori dell’iniziativa invitano tutti i consumatori a non usare denaro contante e ad utilizzare sistemi di pagamento elettronici. I motivi di questa originale protesta contro banconote e monete sono più che legittime. Infatti, le banconote e le monete:

  • Sono costose
  • Favoriscono l’evasione
  • Sono falsificabili
  • Inquinano
  • Sono sporche
  • Puoi perderle o distruggerle

Non vi tolgo la curiosità di leggere le motivazioni che i promotori dell’iniziativa forniscono ai sei punti sopra elencati cliccando sul link http://www.nocashday.org. Ho solo alcune perplessità:

  • Escludendo il punto 2. (che è quello più interessante e che condivido pienamente), mi sembra che gli altri 5 punti siano però un po’ deboli; e poi anche le carte di credito hanno gli stessi problemi, in alcuni casi in misura minore (4., 5.), in altri casi addirittura in misura maggiore (1., 3. e 6.)
  • La sponsorizzazione di MasterCard è completamente disinteressata ?
  • I genitori e i nonni come daranno la paghetta a figli e nipoti ? Bonifico bancario di 10 euro ?
  • I poveretti ci chiederanno la carità per strada mostrandoci il POS al posto della mano aperta ?

Allora faccio una proposta di una giornata alternativa, che evita l’evasione, la sporcizia e l’usura delle banconote, e il rischio di perdita di grossi capitali per furti e/o distrazioni:

NO BANKNOTE DAY !

– No alle banconote… per 6 buoni motivi:

  1. Sono costose
  2. Favoriscono l’evasione
  3. Sono falsificabili
  4. Inquinano
  5. Sono sporche
  6. Puoi perderle o distruggerle

– Sì alle monete… per 10 buoni motivi:

  1. Rappresentano l’identità di una nazione (altrimenti, San Marino di cosa vivrebbe ?)
  2. Una moneta mantiere un suo valore intrinseco nel tempo
  3. Una moneta non ha una scadenza, una carta di credito sì (sicuramente ha una scadenza più ravvicinata)
  4. Si salverebbe un mercato fiorente come quello dei collezionisti di monete (pure mia nonna si è appassionata agli euro dei vari stati…)
  5. Una moneta dura nel tempo anche per svariati secoli (e che emozione ritrovarla!)
  6. Una moneta si perde più difficilmente di una carta di credito (a parte al mare e sulla sabbia)
  7. Potremo continuare a fare la carità ai poveretti per strada senza costringergli a fare un contratto per un POS portatile
  8. Continueremo a fare la questua in chiesa senza bisogno di mostrare la carta VIP GOLD al nostro vicino, costringendolo a sua volta a rilanciare con una VIP PLATINUM ALL INCLUSIVE
  9. Genitori e nonni non avranno la necessità di comprare la carta prepagata a figli e nipoti
  10. Ma soprattutto… voglio vedere come si potrà fare il “nero” con monete da 1 e 2 euro!

EnGiCav