Il caso del fisico Robert Oppenheimer, a capo del progetto Manhattan relativo alla prima bomba atomica, e accusato durante la guerra fredda di essere un comunista, coinvolse l’opinione pubblica ed il mondo scientifico negli anni ’50 e ’60.  In questi documenti inizialmente segreti è possibile seguire l’iter dell’FBI nelle indagini intorno alla figura del fisico nucleare e soprattutto nei confronti della moglie Katherine, militante dichiarata del partito comunista di Youngstown negli anni ’30 e sposata ad un combattente nelle forze lealiste morto durante la guerra civile spagnola nel ’37. Il primo rapporto è datato 23 maggio 1944, ossia in pieno progetto Manhattan, e riporta le prime indagini effettuate sulla moglie Katherine. La vita personale dei signori Oppenheimer si intreccia con le questioni politiche, militari e di sicurezza degli Stati Uniti in pieno McCarthismo: un quadro a tinte forti di un periodo dove stare dalla parte sbagliata poteva costare molto caro.

Elenco dei rapporti:

  • 23 Maggio 1944: indagine su Katherine Puening Dallet e Joseph Dallet
  • 26 Giugno 1951: verifica identità di persone tra Kitty Harris e Katherine Harrison
  • 7 Agosto 1951: storia di Katherine Puening (sposata Dallet, Harrison, Oppenheimer)
  • 6 Maggio 1952: interrogatorio di Katherine Oppenheimer in presenza di Robert Oppenheimer
  • 20 Novembre 1969: riapertura del caso del defunto Robert Oppenheimer
  • 28 Novembre 1969: raccolta informazioni sul caso del defunto Robert Oppenheimer
  • 24 Marzo 1970: indagine su Richard Stewart Harrison, secondo marito di Katherine Oppenheimer

 

Rapporto del 23 Maggio 1944

Federal Bureau of InvestigationFreedom of Information/Privacy Acts SectionCover SheetSubject: Katherine OppenheimerFile 100-309633

LW: GEA: ELC

Confidential

To: Lieutenant Colonel John Lansdale

Office of the Chiefs of Engineers

Date: May 23, 1944

War Department

Washington, D.C.

From: J. Edgar Hoover – Director, Federal Bureau of Investigation

Subject: Katherine Oppenheimer

I thought you would be interested in the following information from the files of this Bureau relative to the activities of Katherine Oppenheimer, the present wife of Professor Julius Robert Oppenheimer. It is noted that little information has been developed concerning Katherine’s activities during the period from 1934 to 1936. In fact, between December 1933 and the 1937, nothing was developed regarding her activities although it was indicated that she might have been in Germany during a portion of that period.

Katherine Oppenheimer was allegedly married to one Joe Dallett, a Communist organizer reportedly killed in Spain during the Spanish Civil War. In July, 1930, Joe Dallett was a member of the Executive Committee of the National Council of Unemployed of the Trade Union Unity League. Also on this Committee was one Steve Nelson of Chicago, Illinois. In the summer of 1930 Joe Dallett lived at 1014 East 62nd Street, Chicago, Illinois, with one Barbara Reno. During this period he was Secretary of District Number 8 of the Metal Workers Industrial League of the Trade Union Unity League in Chicago, Illinois. In either December, 1932, or January, 1933, he went to Youngstown, Ohio, and it is known that Barbara Reno was living with him in Youngstown as late as March, 1933.

Dallett was active in Youngstown, Ohio, in the Communist Party during 1934, 1935 and 1936 and was Section Literature Agent for the Youngstown Section of the Party in December, 1934. During the same period he was District Secretary of the Steel and Metal Workers Industrial Union of the Trade Union Unity League in Youngstown, Ohio.

One Kitty Dallett became prominent in Youngstown in the Communist Party in February, 1935, when she taught a class in English at the Communist Party Workers School in Youngstown. During the summer of 1935 she was literary agent of the Youngstown Section of the Communist Party. She was replaced, however, in August of 1935 by one Benny Moore, a woman Communist Party agitator of long standing and experience because the Section Buro of the Party was dissatisfied with Kitty Dallett’s results, presumably because of her comparative experience. However, Kitty Dallett in March of 1936 was known to be Special Duse Secretary for the Youngstown, Ohio, Section of the Communist Party and Joseph Dallett, her husband was an organizer for the MPA, also a member of the Section Committee and Section Buro of the Communist Party in Youngstown.

It has also been reported that Joseph Dallett is carried in the records of the veterans of the Abraham Lincoln Brigade as having died October 13, 1937, in Fuentes, Spain. His wife was shown as Kitty Dallett, 208 South 43rd Street, Philadelphia, Pennsylvania. You will recall that 208 South 43rd Street, Philadelphia, is a rooming house in which Katherine Puening (Katherine Oppenheimer) resided from January, 1938, until January, 1939. There would seem to be no doubt as to the identity of Kitty Dallett and Katherine Oppenheimer.

(100-7060-215)

Federal Bureau of InvestigationSezione Atti Libertà di informazione / PrivacyCopertinaOggetto: Oppenheimer KatherineFile 100-309633

LW: GEA: ELC

Riservata

A: Tenente Colonnello John Lansdale

Ufficio dei capi degli Ingegneri

Data: 23 Maggio 1944

Dipartimento della Guerra

Washington, DC

Da: J. Edgar Hoover – Direttore, Federal Bureau of Investigation

Oggetto: Oppenheimer Katherine

Ho pensato che sareste interessato alle seguenti informazioni dai file di questo Ufficio relative alle attività di Katherine Oppenheimer, l’attuale moglie del professor Julius Robert Oppenheimer. Va osservato che poche informazioni sono state prodotte relativamente alle attività di Katherine durante il periodo 1934-1936. In effetti, tra il dicembre 1933 e il 1937, nulla è stato sviluppato riguardante le sue attività, anche se è stato segnalato che lei sarebbe potuta stare in Germania, durante una parte di quel periodo.

Katherine Oppenheimer sarebbe stato sposata con un certo Joe Dallett, uno degli organizzatori comunisti che risultano essere stati uccisi in Spagna durante la guerra civile spagnola. Nel luglio del 1930, Joe Dallett è stato membro del Comitato Esecutivo del Consiglio Nazionale dei disoccupati del Sindacato Unity League. Anche in questo comitato c’è stato un certo Steve Nelson di Chicago, Illinois. Nell’estate del 1930, Joe Dallett ha vissuto al 1014 East 62nd Street, Chicago, Illinois, con una certa Barbara Reno. Durante questo periodo è stato Segretario del Distretto numero 8 della Lega Industriale dei Lavoratori del Metallo del Sindacato Unity League di Chicago, Illinois. O nel dicembre 1932, o nel gennaio 1933, egli è andato a Youngstown, Ohio, e si sa che Barbara Reno ha vissuto con lui a Youngstown almeno fino al marzo 1933.

Dallett era attivo a Youngstown, Ohio, nel Partito Comunista nel corso del 1934, 1935 e 1936 ed è stata Agente della Sezione Letteratura per la Sezione Youngstown del partito nel dicembre del 1934. Nello stesso periodo è stato Segretario di Distretto dell’Unione dei lavoratori dell’acciaio e del metallo del Sindacato Union Unity League di Youngstown, Ohio.

Una certa Kitty Dallett è diventata importante in nel Partito comunista a Youngstown, nel febbraio 1935, quando ha insegnato in una classe di inglese presso la Scuola dei Lavoratori del Partito Comunista a Youngstown. Durante l’estate del 1935 è diventata Agente Letterario della Sezione del Partito Comunista di Youngstown. È stata sostituita, però, nel mese di agosto del 1935 da una certa Benny Moore, un’agitatrice donna del partito comunista di lunga data ed esperienza perché l’ufficio della sezione del partito non era soddisfatto dei risultati di Kitty Dallett, presumibilmente a causa della sua minore esperienza. Tuttavia, Kitty Dallett nel marzo del 1936 si è fatta conoscere per essere staat speciale Segretario particolare della sezione del Partito Comunista di Youngstown, Ohio, e Joseph Dallett, suo marito è stato un organizzatore per l’MPA, anche membro del comitato di sezione e della sezione dell’Ufficio del Partito Comunista di Youngstown.

È stato anche riferito che Joseph Dallett ha militato nelle file dei veterani della Brigata Abraham Lincoln  morendo il 13 ottobre 1937, a Fuentes, in Spagna. Sua moglie è stata indicata come Kitty Dallett, 208 South 43rd Street, Philadelphia, Pennsylvania. Come ricorderete, 208 South 43rd Street, Philadelphia, è una pensione in cui Katherine Puening (Katherine Oppenheimer) ha avuto la residenza dal gennaio 1938 fino al gennaio 1939. Non ci sembra che vi sia alcun dubbio circa l’identità di Kitty Dallett e Katherine Oppenheimer.
(100-7060-215)

 

Rapporto del 26 Giugno 1951

Letter to BureauJune 26, 1951To: Kitty Harris, wasInternal Security – R1943, Nelson stated that he formerly was very intimate with J. Robert Oppenheimer not early through Party liaison but also through a personal relationship, that Oppenheimer’s wife was formerly the wife of his, Nelson’s, best friend who was killed in Spain.

On page 236 of the XXXX report, second paragraph, during an interview by agents of the San Francisco Office, Oppenheimer informed that he was acquainted with Nelson and XXXXX that this acquainternship was brought about through the association of his wife, Kitty Oppenheimer, with Nelson. Oppenheimer stated his wife was previously married to a man who was killed while fighting with the Spanish Legalist Forces and that Nelson XXXXX the new of her husband’s death to Kitty in Paris. France. According to Oppenheimer, Nelson and Kitty Oppenheimer XXXXX their XXXXXXXXXX part of 1940 of early 1941. Thereafter, Oppenheimer stated Nelson and his family would do XXXX drop in to XXXX a visit.

It is believed that the information contained in this letter suggests possible XXXXX XXXXX the Bureau of New York City Office has already considered XXXX in previous investigations not made known to the District Office.

Lettera al Bureau26 Giugno 1951A: Harris Kitty, WasSicurezza interna – RNel 1943 Nelson ha dichiarato che un tempo era molto intimo con J. Robert non tanto tramite il collegamento al Partito, ma soprattutto attraverso il rapporto personale con la moglie di Oppenheimer, che era precedentemente la moglie del suo (di Nelson) migliore amico che è stato ucciso in Spagna.

A pagina 236 della relazione XXXX, secondo comma, nel corso di un’intervista da parte di agenti dell’Ufficio di San Francisco, Oppenheimer ha informato che ha conosciuto Nelson e XXXXX che questa sua conoscenza è stato determinata attraverso l’associazione di sua moglie, Kitty Oppenheimer, con Nelson. Oppenheimer ha dichiarato che la moglie era già stata sposata con un uomo che è stato ucciso mentre combatteva con le forze lealiste spagnole e che Nelson (aveva dato?) la notizia della morte del marito a Kitty a Parigi, in Francia. Secondo Oppenheimer, Nelson e Kitty Oppenheimer XXXXX XXXXXXXXXX la loro parte nel 1940 del primo 1941. Successivamente, Oppenheimer ha dichiarato che Nelson e la sua famiglia avrebbero fatto … (incomprensibile).

Si ritiene che le informazioni contenute nella presente lettera suggeriscono un possibile XXXXX XXXXX l’Ufficio di New York City ha già considerato XXXX in precedenti inchieste non rese noto all’Ufficio Distrettuale.

Rapporto del 7 Agosto 1951

SAC, NewarkAugust 7, 1951Director, FBIKitty Harris, was.Internal Security – R

Re New York letter July 3, last, requesting Newark to determine whether subject is possibly identical with the wife of Julius Robert Oppenheimer. Bureau files reflect the following information regarding the wife of Julius Robert Oppenheimer, who is known as Katherine Puening Oppenheimer.

(Oppenheimer, Katherine Puening Ramseyer Dallett Harrison)

Katherine Puening Oppenheimer, according to records of the Manhattan Engineering District, was born August 8, 1910, at Recklinghausen, Germany. Her father, Franz Puening, was born March 16, 1881, at Muenster, Germany, and her mother, Kaethe Vissering Puening, was born May 25, 1882, at Norden, Germany. Katherine Oppenheimer claims derivative citizenship through the naturalization of her father February 17, 1922, in the U.S. District Court for the Western District of Pennsylvania. Katherine Oppenheimer entered the United States May 14, 1913, at New York City aboard the SS Kaiser Wilhelm Der Grosse. She attended Aspenwald High School, Pittsburgh, Pa., 1924 to 1928; the University of Munich, in Munich, Germany, in 1929; the University of Pittsburgh, University of Wisconsin, and University of Pennsylvania between 1930 and 1933; and the University of California at Los Angeles from 1937 to 1939.

Katherine Oppenheimer married Frank W. Remseyer, Jr., at Boston 1933. This marriage was subsequently annulled in Superior Court, in the state of Wisconsin on December 20, 1933.

Dr. Stewart Harrison, a former husband of Katherine Oppenheimer, advised MID agents that she formerly the common law wife of one Joseph Dallett, a Communist from Pittsburgh, Pa. Joseph Dallet was active in the CP in Youngstown, Ohio, in 1933, 1935 and 1936.

In February, 1935, Katherine Oppenheimer, then known as Kitty Dallet, reportedly taught an English Class at a CP worker’s school in YoungsTown, Ohio. During the summer of 1935 she was literary agent for the Youngstown section of the CP. In March, 1936, she was special dues secretary for the Youngstown, Ohio, section of the CP, and her husband was an organizer for the WPA. Joseph Dallet reportedly fought for the Spanish Loyalist, and records of the Veterans of the Abraham Lincoln Brigade indicate he died October 13, 1937, in Fuentes, Spain. His wife was listed in the records as Kitty Dallet, 208 South 43rd Street, Philadelphia, Pa.

Dr. Stewart Harrison advised that after Dallet’s death Katherine Oppenheimer was contacted by Steve Nelson in Paris, France, and Nelson arranged for her to return to the U.S. In 1938 she married Dr. Stewart Harrison, a member of the faculty of the California Institute of Technology. She obtained a divorce from Harrison at Virginia City, Nevada, on November 1, 1940.

A review of available facts pertaining to the subject Kitty Harris shows that she was born May 24, 1889, or May 24, 1899, at San Francisco, according to records of the Department of State. Her father was listed as Nathan Harrison. Several informants advise that an individual by the name of Kitty Harris, possibly identical with the subject, resided with Earl Browder at Chicago, Illionis, during the early 1920’s.

XXXXX

XXXXX

The above facts indicate that Katherine Oppenheimer is apparently not identical with the subject and no active investigation, particularly on a college campus, is warranted to resolve any question regarding such identity. Newark is requested to confine its activity along these lines to a review of all available facts and report any pertinent facts which appear to merit attention for consideration in further clarifying this matter.

Washington Field is requested to conduct a check of the passport records of the State Department and ascertain whether the subject was born May 24, 1889, or May 24, 1899, according to records of the Department of State. The Bureau copies of the Washington Field Office report reflecting a review of the records of the Department of State show that the dates were reported and that the matter should be clarified.

SAC, Newark7 Agosto 1951Direttore, FBIKitty Harris, was.
Sicurezza interna – RRe di New York lettera del 3 luglio scorso, richiesta a  Newark per determinare se il soggetto sia possibilmente identico alla moglie di Julius Robert Oppenheimer. I files del Bureau riflettono le seguenti informazioni riguardanti la moglie di Julius Robert Oppenheimer, che è conosciuta come Katherine Puening Oppenheimer.

(Oppenheimer, Katherine Puening Harrison Dallett Ramseyer)

Katherine Puening Oppenheimer, secondo i dati del distretto di Manhattan Engineering, è nata l’8 agosto del 1910, a Recklinghausen, Germania. Suo padre, Franz Puening, è nato il 16 marzo 1881, a Muenster, in Germania, e sua madre, Kaethe Vissering Puening, è nata il 25 Maggio 1882, a Norden, Germania. Le richieste di cittadinanza per Katherine Oppenheimer è derivata dalla naturalizzazione del padre il 17 febbraio 1922, nell’US District Court nel Distretto Occidentale della Pennsylvania. Katherine Oppenheimer è entrata negli Stati Uniti il 14 maggio 1913 a New York City a bordo della SS Kaiser Wilhelm Der Grosse. Ha frequentato la High School Aspenwald di Pittsburgh, Pennsylvania, negli anni 1924-1928, l’Università di Monaco di Baviera, a Monaco di Baviera, in Germania, nel 1929, l’Università di Pittsburgh, l’Università del Wisconsin, e l’Università di Pennsylvania tra il 1930 e il 1933, e l’Università di California a Los Angeles negli anni 1937-1939.

Katherine Oppenheimer si è sposata con Frank W. Remseyer, Jr., a Boston nel 1933. Questo matrimonio è stato successivamente annullato dalla Corte Superiore dello stato del Wisconsin, il 20 dicembre 1933.

Dr. Stewart Harrison, un ex marito di Katherine Oppenheimer, ha informato gli agenti del MID che lei era stata l’ex moglie legalmente di un certo Joseph Dallett, un comunista di Pittsburgh, Pa. Joseph Dallet era attivo nel CP (Communist Party, ndr) a Youngstown, Ohio, negli anni 1933, 1935 e 1936.

Nel febbraio del 1935 Katherine Oppenheimer, allora conosciuta come Kitty Dallet, come riferito ha insegnato in una classe di inglese alla Scuola dei lavoratori del Partito Comunista a Youngstown, Ohio. Durante l’estate del 1935 è diventata agente letteraria per la sezione del Partito Comunista di Youngstown. Nel marzo del 1936, è stata segretario particolare per la sezione del Partito Comunista di Youngstown, Ohio, e suo marito è stato un organizzatore per il WPA. Joseph Dallet come riferito ha combattuto per i Lealisti spagnoli, e gli archivi dei Veterani della Brigata Abraham Lincoln indicano che egli è morto il 13 Ottobre 1937 a Fuentes, in Spagna. Sua moglie è stata registrata negli archivi come Kitty Dallet, 208 South 43rd Street, Philadelphia, PA.

Dr. Stewart Harrison ha informato che, dopo la morte di Dallet, Katherine Oppenheimer è stata contattato da Steve Nelson a Parigi, in Francia, e Nelson ha organizzato il suo ritorno negli USA Nel 1938 si è sposata con il dottor Stewart Harrison, membro della facoltà del California Institute of Technology. Ha ottenuto il divorzio da Harrison a Virginia City, Nevada, il 1 ° novembre 1940.

Un’analisi dei dati disponibili relativi al soggetto Kitty Harris dimostra che costei è nata il 24 maggio 1889, o il 24 maggio 1899, a San Francisco, secondo i dati del Dipartimento di Stato. Suo padre è stato archiviato come Nathan Harrison. Diversi informatori suggeriscono che una persona di nome Kitty Harris, eventualmente identica al soggetto, risiedeva con Earl Browder a Chicago, Illionis, nei primi anni 1920.

XXXXX

XXXXX

I fatti sopra descritti indicano che Katherine Oppenheimer non è apparentemente identica al soggetto e nessuna indagine attiva, soprattutto in un campus universitario, è garantita per risolvere ogni questione relativa all’identità. Newark è invitata a limitare la propria attività entro questi limiti ad un’analisi di tutti i dati disponibili e di segnalare eventuali fatti pertinenti che sembrano meritare attenzione per l’esame che possano ulteriormente chiarire la questione.

Washington Field ha chiesto di condurre una verifica dei registri di passaporto del Dipartimento di Stato e di verificare se il soggetto era nato il 24 maggio 1889, o il 24 Maggio 1899, secondo i dati del Dipartimento di Stato. Le copie della relazione dell’Ufficio di presidenza dell’Ufficio del Washington Field riflette un’analisi della documentazione del Dipartimento di Stato che dimostra che le date sono state riportate e che la questione deve essere chiarita.

 

Rapporto del 6 Maggio 1952

Copy; dpMay 6, 1952A.H. BelmontW.A. BraniganDr. J. Robert Oppenheimer

Internal Security – R

Purpose:

Katherine Oppenheimer, wife of subject, admitted during an interview with Bureau agents that she was formerly an active Communist Party member in Youngstown, Ohio, from about 1934 to 1936. She could name only six publicly known CP functionaries as her former Communist associates. She professed an anti-Communist belief at the present time and stated that she would welcome any additional inquiries or a reinterview if desired.

It is recommended that Katherine Oppenheimer be reinterviewed and exhibited photographs of Communist Party members reported to have associated with her and her husband in California during the period 1940 – 1947.

Details:

On April 23, 1952, the results of an interview with Katherine Oppenheimer, wife of Dr. J. Robert Oppenheimer, were submitted by the Newark Office. She was interviewed in her husband’s presence.

Katherine Oppenheimer admitted during the interview that she married Joseph Dallett about 1934, and he was killed in Spain in 1937 while fighting with the International Brigade. She stated that Dallet was a Communist Party trade union organizer in Youngstown, Ohio, during the time they were married and that she also was an active Communist Party member from about 1934 to 1936. She professed to be anti-Communist at the present time and rationalized her former CP membership as being due to her love for Joseph Dallet.

Katherine Oppenheimer named as acquaintances in the CP during 1934-1936, Steve Nelson, John Gates, John Steuben, Gus Hall, John Williamson, and Earl Browder.

All of the above are, or were, publicly known CP members. Katherine Oppenheimer stated she could not recall any other CP members. She did not furnish any information of substantial value.

100-17828

JEM:rmc

Katherine Oppenheimer also advised that she has never come to the FBI to volunteer information as she did not desire to do an injustice to persons known to her as CP members during the 1930’s who may now be entirely alienated from CP. She stated she has tried to forget her “CP experiences”, and she has not been connected with any CP activity since Joseph Dallet death.

She informed that she was hazy as to dates, names, and places and that it was difficult for her to recall any of the persons in the CP with whom she formerly associated.

At the conclusion of the interview, both Dr. and Mrs. Oppenheimer stated that they would welcome any additional inquiries that the Bureau wish to make and that they would be available for reinterview if desired.

Newark has requested Bureau authority to reinterview Katherine Oppenheimer and to exhibit photographs of various Communist Party members in the California area whose names have previously arisen in connection with the investigation of Dr. J. Robert Oppenheimer during the period 1940-1947.

Recommendation:

It is recommended that Katherine Oppenheimer be reinterviewed and exhibited photographs of Communist Party member in California for possible identification in accordance with Newark’s suggestion.

If you agree there is attached for you several appropriate instructions to the Newark and San Francisco Offices.

Directors: notation:

“O.K.” H.

Copia; dp6 Maggio 1952A. H. BelmontW. Branigan A.Dr. J. Robert Oppenheimer

Sicurezza interna – R

Scopo:

Katherine Oppenheimer, moglie del soggetto, ha ammesso durante un colloquio con gli agenti del Bureau che un tempo è stata un attivo membro del Partito Comunista a Youngstown, Ohio, circa negli anni 1934-1936. Potrebbe nominare solo sei funzionari pubblicamente noti del Partito Comunista come suoi soci ex-comunisti. Ha professato in questo momento una fede anti-comunista e ha dichiarato che lei sarebbe favorevole a qualsiasi richiesta di informazioni supplementari o di una un altro interrogatorio se lo si desiderasse.

Si raccomanda che Katherine Oppenheimer sia nuovamente interrogata e che le vengano mostrate fotografie di membri del Partito Comunista che si dice si siano associate con lei e suo marito in California durante il periodo 1940-1947.

Dettagli:

Il 23 aprile 1952, i risultati di un colloquio con Katherine Oppenheimer, moglie del Dr. J. Robert Oppenheimer, sono stati presentati dall’Ufficio Newark. Lei è stata intervistata in presenza del marito.

Katherine Oppenheimer ha ammesso durante l’intervista che ha sposato Joseph Dallett circa nel 1934, e che lui è stato ucciso in Spagna nel 1937 mentre combatteva con la Brigata Internazionale. Ha dichiarato che Dallet era un organizzatore del Sindacato del Partito Comunista di Youngstown, Ohio, che in quel periodo si erano sposati e che anche lei è stata un attivo membro del Partito comunista circa nel periodo 1934-1936. Ha professato di essere al momento attuale anti-comunista e ha spiegato la sua ex appartenenza al Partito Comunista a seguito del suo amore per Joseph Dallet.

Katherine Oppenheimer ha citato come conoscenti del Partito Comunista durante il periodo 1934-1936, Steve Nelson, John Gates, John Steuben, Gus Hall, John Williamson, e Earl Browder.

Tutti questi sopra citati sono, o sono stati, pubblicamente conosciuti come membri del Partito Comunista. Katherine Oppenheimer ha dichiarato che non poteva ricordare altri membri del Partito Comunista. Lei non ha fornito alcuna informazione di valore sostanziale.

100-17828

JEM: RMC

Katherine Oppenheimer informa, inoltre, che lei non è mai venuta all’FBI per fornire informazioni volontarie in quanto lei non desidera fare un torto a persone note a lei in qualità di membri del Partito Comunista nel corso degli anni ‘30, e che ora possono essere completamente estranei al Partito Comunista. Ha dichiarato che ha cercato di dimenticare le sue “Esperienze nel Partito Comunista”, e che lei non è stata mai collegata a nessuna attività del Partito Comunista dopo la morte di Joseph Dallet.

Ha informato che non ricordava bene nomi, date, e luoghi e che era difficile per lei ricordare qualche persona del Partito Comunista con il quale era precedentemente associata.

A conclusione del colloquio, sia il dottore che la signora Oppenheimer hanno dichiarato che sarebbero stati ben lieti di esaudire qualsiasi richiesta di informazioni supplementari che il Bureau desiderasse fare e che sarebbero stati disponibili ad un nuovo interrogatorio se lo si fosse desiderato.

Newark ha chiesto all’autorità del Bureau di  interrogare nuovamente Katherine Oppenheimer e di mostrarle le fotografie dei vari membri del Partito comunista nella zona della California il cui nome è già emerso in connessione con l’inchiesta del Dott. J. Robert Oppenheimer nel corso del periodo 1940-1947.

Raccomandazione:

Si raccomanda che Katherine Oppenheimer sia nuovamente interrogata e che le vengano mostrate fotografie dei membri del partito comunista della California per la possibile identificazione, secondo quanto suggerito da Newark.

Se siete d’accordo, ci sono in allegato per voi diverse istruzioni appropriate agli Uffici di Newark e San Francisco.

Amministrazione: notazione:

“O.K.” H.

Rapporto del 20 Novembre 1969

SAC, NewarkDirector, FBIReceived 11/20/69Letter to NewarkRe: XXXXXXXXXX

This Investigation is being conducted at the specific request of the Civil Service Commission (CSC), the basis being information alleging communist affiliations on the part of the XXXXXXXXXX Dr. J. Robert Oppenheimer.

Bufiles indicate that FBI conducted an AEA-A investigation concerning Dr. J. Robert Oppenheimer in 1947 the results of which were furnished to the Atomic Energy Commission (AEC). He was also the subject of an IS-R investigation by this Bureau, the results of which have also been furnished to AEC. The results of investigations disclosed information indicating that in the early 1940s, Dr. Oppenheimer contributed large sums of money to Communist Party (CP) officials and was regarded by many CP members as being a CP member himself. He associated with many prominent  CP officials, at least five of whom were later found to be involved in communist activities and/or Soviet espionage activities directed against the United States. It is noted that in connection with his association with CP front groups, Oppenheimer in his appearance before the AEC Personnel Security Board in 1954, described himself as a “fellow traveler” or as “one who accepts part of the public program of the CP, was willing to work with and associate with communists, but was not a member of the party”.

Out investigation further disclaimed that during the period of 1939-45, Oppenheimer was Director of the Los Alamos Laboratory, Manhattan Engineering District, Los Alamos, New Mexico. During this period he was  contacted for the purpose of furnishing secret information re atomic research to representatives of the Soviet Government. Although there is no indication he furnished such information, he did delay for at least six months in reporting this contact to a proper official and he then told this official a number of lies concerning this incident, and stated that while he was not opposed to the Soviet Union getting these data, he would object to its being done in a clandestine manner. Our investigation also disclaimed that Oppenheimer opposed the development of the hydrogen bomb by the U.S. and that he refused to support the Department of the Air Force long range detection program for determining atomic explosions in the Soviet Union. It was also reported that he was less than candid in several instances in his testimony before the aforementioned Personnel Security Board. Complete details relative to his testimony before this Security Board may be found in the AEC publication entitled “In the matter of J. Robert Oppenheimer” transcript of hearing before Personnel Security  Hearing Board, Washington, D.C. 4/12/64 through 5/6/64. In connection with this information, WFO refer its files 116-93 and 100-12253. HL refer its files 116-92 and 100-33165. WFO characterize Dr. J. Robert Oppenheimer.

(116-2717) (100-17828)

HK refer to the results of the interview conducted with Katherine Oppenheimer, wife of Dr. J. Robert Oppenheimer which took place on 4/23/52. The HK file number in this matter is not readily available at the Bureau.

During this interview, Katherine Oppenheimer admitted that she was formerly an active CP member in Youngstown, Ohio, from about 1934 to 1936. She said she married Joseph Dallet in about 1934 and that he was killed in Spain in 1937 while fighting in the International Brigade. She said that Dallet was a CP trade union organizer in the Youngstown, Ohio, area during the time they were married. She also named as CP acquaintances during 1934-36, such individuals as Steve Nelson, John Gates, John Stueben, Gus Hall, John Williamson, and Earl Browder. All of these individuals were publicly well known CP members. HK characterize Katherine Oppenheimer and these acquaintances.

(100-309633)

DN refer its file 100-5656 concerning XXXXXXXXX born XXXXXXXXXX. She said has admitted being a member of the CP from 1937 through 1941. XXXXXXXXXX appears to be identical with the XXXXXXXXXX DN characterize XXXXXXXXXX.

(100-237735)

Bufiles reveal that Robert Frankel Serber, born XX/XX/XX, was the subject of the applicant-type investigation conducted by the FBI in 1947. Charlotte Serber, wife of Robert Frankel Serber was formerly the secretary for Dr. J. Robert Oppenheimer at Los Alamos Laboratory, New Mexico.

Internal Security – R investigation conducted re her and her husband. MF review its files for information re Robert Frankel Serber XXXXXXXXXX.

(116-7681) (100-344099)

AX check CIA records for information concerning the employee.

WFO check passport and Peace Corps records concerning the employee.

Copies of enclosed CSC reports should be carefully reviewed and information therein utilized in accordance with instructions contained in Manual of Instrusctions, Volume II, Section 1st B.S.t.

This investigation should be assigned to mature and experienced agents to insure that inquiries are conducted in a careful, discreet and accurate manner so as to avoid any possible embarrassment to the Bureau.

You are authorized to conduct necessary investigation involving persons connected with educational institutions unless your office is aware of a possible problem at a particular school. No such contact are to be made on campuses except as provided in SAC letter 67-29. Should a problem exist or should it be felt any other interview on a campus is necessary, furnish the Bureau full details together with your recommendation for specific Bureau authority. It is incumbent upon each office to insure that any such investigation involving persons connected with educational institutions are handled by mature personnel to avoid possible embarrassment to the Bureau. All persons interviewed must be advised that the Bureau is conducting a background investigation of the captioned individual who is an applicant or employee of the Federal Government to preclude any assumption that the investigation is of a criminal or security type.

Note: delay in opening this case was due to the necessity of requesting additional files relating to the employee’s XXXXXXXXXX XXXXXXXXXX and her reference, Robert Serber.

Files 116-7681 and 100-344099 presently unavailable. Upon receipt and review of name pertinent information should be forwarded to interested field offices.

SAC, NewarkDirettore, FBIRicevuto 20/11/69Lettera a NewarkRe: XXXXXXXXXX

Questa indagine viene effettuata su richiesta specifica del Servizio Civile Commissione (CSC), le informazioni di base di presunta affiliazione comunista da parte del XXXXXXXXXX dottor J. Robert Oppenheimer.

Bufiles indicano che l’FBI ha condotto un’inchiesta  AEA-A riguardante il Dott. J. Robert Oppenheimer, nel 1947 i cui risultati sono stati forniti alla Commissione per l’Energia Atomica (AEC). E ‘stato anche oggetto di un’inchiesta IS-R (Internal Security – R) da parte di questo Ufficio, i cui risultati sono stati forniti ad AEC. I risultati delle indagini hanno dato informazioni che indicano che nei primi anni ‘40  il Dr. Oppenheimer ha elargito ingenti somme di denaro a funzionari del Partito Comunista (CP), ed è stato considerato da molti membri del CP come un membro del CP stesso. Egli è associato  a molti funzionari di primo piano del CP, almeno cinque dei quali sono stati successivamente trovati ad essere coinvolti in attività comunista e/o di spionaggio sovietico attività dirette contro gli Stati Uniti. Si osserva che in connessione con la sua associazione a gruppi di facciata del CP, Oppenheimer alla sua comparsa prima del Comitato per la Sicurezza del Personale dell’AEC nel 1954, si descriveva come un “compagno di viaggio” o come “uno che accetta una parte del programma pubblico del CP, e che era disposto a lavorare con e ad associarsi con i comunisti, ma non era un membro del partito”.

Ulteriori indagini al di fuori hanno negato che durante il periodo 1939-45, Oppenheimer è stato direttore del Los Alamos Laboratory, Manhattan Engineering District, di Los Alamos, New Mexico. Durante questo periodo è stato contattato allo scopo di fornire informazioni segrete relativamente alla ricerca atomica a rappresentanti del governo sovietico. Sebbene non vi sia alcuna indicazione che abbia fornito tali indicazioni, egli ha ritardato almeno sei mesi a segnalare questo contatto ad un funzionario preposto e ha poi detto a questo funzionario un certo numero di bugie riguardanti questo incidente, e ha affermato che mentre lui non era contrario che l’Unione Sovietica ottenesse questi dati, si sarebbe opposto a farlo in modo clandestino. La nostra inchiesta ha inoltre negato che Oppenheimer si sia opposto allo sviluppo della bomba all’idrogeno da parte degli Stati Uniti e che ha rifiutato di sostenere il Dipartimento del programma di rilevazione a lungo raggio dell’Air Force per la determinazione delle esplosioni atomiche in Unione Sovietica. E ‘stato anche riferito che egli era meno candido in diversi casi nella sua testimonianza dinanzi al suddetto personale del consiglio di sicurezza. Informazioni complete e dettagliate relative alla sua testimonianza davanti a questo consiglio di sicurezza possono essere trovate nella pubblicazione AEC dal titolo “In merito a J. Robert Oppenheimer” libretto di ascolto della prima udienza del consiglio di sicurezza del personale, Washington, DC 4/12/64 con 5 / 6 / 64. In relazione a queste informazioni, consultare i propri file WFO 116-93 e 100-12.253. HL consultare i propri file 116-92 e 100-33.165. WFO caratterizzare Dr. J. Robert Oppenheimer.

(116-2717) (100-17.828)

HK (Harris Kitty ?) fa riferimento ai risultati del colloquio condotto con Katherine Oppenheimer, moglie del Dr. J. Robert Oppenheimer, che ha avuto luogo il 23/4/52. Il numero di file HK in questa materia non è facilmente disponibile presso l’Ufficio di presidenza.
Durante questo intrerrogatorio, Katherine Oppenheimer ha ammesso che un tempo è stata un membro attivo del CP a Youngstown, Ohio, circa negli anni 1934-1936. Ha detto che ha sposato Joseph Dallet circa nel 1934 e che egli è stato ucciso nel 1937 in Spagna mentre combatteva nella Brigata Internazionale. Ha detto che Dallet è stato un organizzatore del sindacato del CP nella zona di Youngstown, Ohio, e in quel periodo si erano sposati. Ha inoltre nominato come conoscenti del CP negli anni 1934-36, individui come Steve Nelson, John Gates, John Stueben, Gus Hall, John Williamson, e Earl Browder. Tutti questi individui erano ben noti al pubblico come membri del CP. HK ha descritto Katherine Oppenheimer e questi conoscenti.

(100-309633)

DN ha sottoposto il suo file 100-5656 relativo a XXXXXXXXX nato a XXXXXXXXXX. Ha detto che ha ammesso di essere stato un membro del CP dal 1937 al 1941. XXXXXXXXXX sembra essere identico XXXXXXXXXX a come DN ha descritto XXXXXXXXXX.

(100-237735)

Bufiles rivelano che Robert Frankel Serber, data di nascita XX / XX / XX, è stato oggetto delle indagini di tipo ricorrente condotte dall’FBI nel 1947. Charlotte Serber, moglie di Robert Frankel Serber è stata in precedenza segretario per il Dr. J. Robert Oppenheimer a Los Alamos Laboratory, New Mexico.

L’inchiesta della Sicurezza interna – R condotta riguardo a lei e a suo marito. MF analizza il suo file di informazioni riguardo a Robert Frankel Serber XXXXXXXXXX.

(116-7681) (100-344099)

AX controlla gli archivi della CIA per le informazioni relative al dipendente.

WFO controlla il passaporto e i dati del Corpo di Pace inerenti ai dipendenti.

Copie dei rapporti CSC allegati dovrebbero essere attentamente esaminate e le informazioni contenute utilizzate conformemente alle istruzioni contenute nel Manuale di Istruzioni, Volume II, sezione prima BSt
L’indagine dovrebbe essere assegnata ad agenti maturi e con esperienza per assicurare che le indagini siano condotte in modo attento, discreto e preciso per evitare qualsiasi imbarazzo possibile al Bureau.

Siete autorizzati a condurre le indagini necessarie che coinvolgano persone collegate con le istituzioni scolastiche a meno che il vostro ufficio sia a conoscenza di un possibile problema in una scuola particolare. Nessun contatto deve essere effettuato nei campus salvo quanto previsto nella lettera SAC 67-29. Se dovesse presentarsi un problema o se si dovesse rendersi necessario qualche altro colloquio in un campus, fornire al Bureau tutti i dettagli assieme alle vostre raccomandazioni per lo specifico Bureau. Spetta in ogni caso ad ogni ufficio assicurare che tali indagini che coinvolgono persone collegate con le istituzioni scolastiche siano gestite da personale maturo per evitare un possibile imbarazzo al Bureau. Tutte le persone intervistate devono essere informate che il Bureau sta conducendo una indagine conoscitiva su un singolo individuo che è un candidato o un impiegato del governo federale per escludere qualsiasi ipotesi che l’indagine sia di tipo penale o di sicurezza.

Nota: il ritardo nell’apertura di questo caso è stata causata dalla necessità di chiedere ulteriori file relativi al dipendente XXXXXXXXXX XXXXXXXXXX e al suo riferimento, Robert Serber.

File di 116-7681 100-344099 e attualmente non disponibile. In merito al ricevimento ed analisi delle pertinenti informazioni relative al nome esse dovrebbero essere trasmesse agli uffici interessati del territorio.

 

Rapporto del 28 Novembre 1969

November 28, 1969Mr. CaleW. V. ClevelandNew York, New YorkLoyalty of Employees of XXXXXXXXXX and other public International Organizations

The Civil Service Commission (CSC) has requested investigation of employee under Executive Order (EO) 10422 XXXXXXXXXX (Employee Loyalty Program) based on alleged communist affiliations on the part of XXXXXXXXXX Dr. J. Robert Oppenheimer, who died in February, 1967. He is well-known former Atomic Energy Commission (AEC) physicist, who assisted in the development of the atomic bomb. His security clearance was denied by AEC in 1954 based on his disregard of security requirements. In his appearance before AEC Personnel Security Board in 1954, Dr. Oppenheimer described himself as a “fellow traveler” or as “one who accepts part of the public program of the CP, was willing to work with and associate with communists, but who was not a member of the Party”. In early 1940’s while Director of the Los Alamos Laboratory, Manhattan Engineering District, Los Alamos, New Mexico,  Dr. Oppenheimer was contacted for the purpose of furnishing secret data re atomic research to representatives of Soviet Government. No indication he furnished information, but he did delay for at least six months in reporting this contact to a proper official. When he did report same he told a number of lies concerning the incident. It was also determined he was less than candid in several instances in his testimony before aforementioned Security Board.

XXXXXXXXXX Katherine Oppenheimer, formerly married to Joseph Dallet who was killed in Spain in 1937 while fighting with the International Brigade. Both XXXXXXXXXX and Joseph Dallet active CP members during 1930’s in Youngstown, Ohio. Frank Oppenheimer,  XXXXXXXXXX and XXXXXXXXXX both CP members 1937-41. Bufiles contain no information identifiable with the employee.

ACTION: Full field investigation being initiated

1 – Mr. DeLoach

1 – Mr. Bishop

1 – Mr. Sullivan

1 – Mr. Gole

1 – Mr. Cleveland

1 – H. C. Phillips

1 – 100-309633 (Katherine Oppenheimer)

1 – 100-237735 (Frank F. Oppenheimer)

1 – 100-380608 XXXXXXXXXX

HCP:maW:rsc

28 novembre 1969Mr. CaleW. V. ClevelandNew York, New YorkFedeltà dei dipendenti di XXXXXXXXXX e di altre organizzazioni internazionali pubbliche

La Civil Service Commission (CSC) ha chiesto un’indagine sull’impiegato nell’ambito Executive Order (EO) 10.422 XXXXXXXXXX (Programma di fedeltà dei dipendenti) sulla base di presunte affiliazioni comuniste da parte di XXXXXXXXXX Dr. J. Robert Oppenheimer, che è morto nel febbraio del 1967. Egli è un ben noto ex fisico dell’Atomic Energy Commission (AEC), che ha assistito allo sviluppo della bomba atomica. Il suo nulla osta di sicurezza gli è stato negato da AEC nel 1954 sulla base della sua violazione dei requisiti di sicurezza. Nella sua prima apparizione personale al consiglio di sicurezza dell’AEC nel 1954, il Dr. Oppenheimer si è descritto come un “compagno di viaggio” o come “uno che accetta una parte del programma pubblico del Partito Comunista, e che è stato disposto a lavorare con e ad associarsi ai comunisti, ma che non è stato un membro del partito “. All’inizio del 1940, mentre era direttore del Los Alamos Laboratory, Manhattan Engineering District, Los Alamos, New Mexico, il Dr. Oppenheimer è stato contattato allo scopo di fornire dati segreti riguardanti la ricerca atomica a rappresentanti del governo sovietico. Nessuna indicazione che egli abbia fornito le informazioni, ma egli ha ritardato di almeno sei mesi a fare rapporto su questo contatto ad un funzionario preposto. Quando ha fatto la stessa relazione, egli ha detto una serie di bugie riguardanti l’incidente. E ‘stato anche stabilito che non era stato affatto candido in diversi casi nella sua testimonianza davanti al suddetto consiglio di sicurezza.

XXXXXXXXXX Katherine Oppenheimer, ex moglie di Joseph Dallet che è stato ucciso in Spagna nel 1937 mentre combatteva con la Brigata internazionale. Sia XXXXXXXXXX e Joseph Dallet membri attivi del Partito Comunista nel 1930 a Youngstown, Ohio. Frank Oppenheimer, XXXXXXXXXX e XXXXXXXXXX entrambi membri del Partito Comunista negli anni 1937-1941. Bufiles non contengono informazioni che identificano il lavoratore.

AZIONE: indagine a tutto campo in corso

1 – Mr. DeLoach

1 – Mr. Bishop

1 – Mr. Sullivan

1 – Mr. Gole

1 – Mr. Cleveland

1 – H. C. Phillips

1 – 100-309633 (Katherine Oppenheimer)

1 – 100-237735 (Frank F. Oppenheimer)

1 – 100-380608 XXXXXXXXXX

HCP: maw: RSC

 

Rapporto del 24 Marzo 1970

March 24, 1970Richard Stewart HarrisonHarrison has not been investigated by the FBI and review of our Headquarters’ files did not uncover any information regarding any Communist Party (CP) or related activities XXXXXXXXXX. Harrison did come to our attention in connection with our investigation of J. Robert Oppenheimer, deceased atomic scientist.In course of this investigation, it was determined that Harrison had married Katherine Puening at Philadelphia, Pennsylvania, in November, 1938. Puening later became romantically involved with J. Robert Oppenheimer and she and Harrison were amicably divorced. Puening, by her own admission, had been a member of the CP and previous to her marriage to Harrison had been married to Joseph Dallet, a CP leader in this country who was killed fighting with the Abraham Lincoln Brigade in Spain during the Spanish Civil War.(100-17828-2055)

Note: XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX

XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX

Classified “Secret” as incoming so classified.

24 marzo 1970Richard Stewart HarrisonHarrison non è stato indagato dall’FBI e l’analisi dei dossier presso la nostra Sede non hanno rivelato alcuna informazione relativa al Partito Comunista (CP) o ad attività correlate XXXXXXXXXX. Harrison è venuto alla nostra attenzione in relazione alla nostra indagine su J. Robert Oppenheimer, defunto scienziato atomico.Nel corso di questa indagine, si è stabilito che Harrison aveva sposato Katherine Puening a Philadelphia, Pennsylvania, nel novembre del 1938. La Puening più tardi si è legata sentimentalmente con J. Robert Oppenheimer e lei e Harrison si sono consensualmente divorziati. La Puening, per sua stessa ammissione, era stata un membro del Partito Comunista e precedentemente al suo matrimonio con Harrison era stata sposata a Joseph Dallet, leader del Partito Comunista in questo paese che è stato ucciso combattendo con la Brigata Abraham Lincoln in Spagna durante la guerra civile spagnola .(100-17828-2055)

Nota: XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX

XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX

Classificato “segreto”, come così classificato in arrivo.

EnGiCav